Pate Sablèe - ( Pasta sabbiata )


La pasta Sablèe è particolarmente buona nelle crostate di frutta, come quella di fragole ( link p. 640 ). Risulta più delicata della pasta brisèe grazie alle uova e all'aggiunta di zucchero.
Più zucchero si aggiunge, più sarà difficile stendere e modellare la pasta nello stampo in quanto è collosa e tende a rompersi facilmente; tuttavia, la grande quantità di zucchero, la rende una pasta deliziosa e croccante.

Per un guscio da 22-25 cm

- 260gr di farina per tutti gli usi setacciata
- 3-7 cucchiai di zucchero granulare 
- un pizzico di polvere lievitante 
- 7 cucchiai di grasso: 5 cucchiai di burro freddo + 2 cucchiai di grasso vegetale freddo ( margarina )
- una ciotola con capienza 3 litri
- 1 uovo sbattuto con 1 cucchiaino di acqua
- 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
- una tavola per impastare ( spianatoia )
- carta cerata ( carta da forno )

Mettete la farina, lo zucchero, il burro, il grasso vegetale e il lievito nella ciotola. Unite rapidamente il grasso e gli ingredienti secchi con la punta delle dita fino a che il grasso non si sarà ridotto in piccoli pezzetti della grandezza dei fiocchi d'avena. Aggiungete quindi il latte e la vaniglia e impastate velocemente fino ad ottenere una palla. Mettete su una spianatoia e con la parte del palmo vicino al polso (non con il palmo ), pressate rapidamente la pasta sulla spianatoia, prima spingendo verso il basso, poi spianandola davanti a voi a circa 15 cm di distanza con un movimento secco e fermo ( potete vedere questo ultimo passaggio di unione della farina con i grassi a p. 141  - link ). La pasta risulterà piuttosto collosa se avete utilizzato l'intera quantità di zucchero. Riformate una palla, copritela con delle carta cerata e fate refrigerare per qualche ora fino a che non sarà ben ferma.
Modellate l'impasto nella teglia o in uno stampo a cerniera come descritto ed illustrato QUI ( link . p 143 ). Lavoratela rapidamente se avete utilizzato l'intera quantità di zucchero, in quanto tende a diventerà facilmente morbida.

1 commento:

  1. dove si mette l'uovo sbattuto con un cucchiaino di acqua? Non sembrano esserci uova in questo impasto

    RispondiElimina